Questa ricetta l’ho sperimentata diverse volte e con tanta frutta diversa. Si tratta infatti di una ricetta base a cui aggiungere l’ingrediente finale che volete. Io ho provato il kiwi, la fragola, la banana, la mela, la pera e non ricordo cos’altro. E’ una ricetta ideale per la colazione che vi permetterà di giocare molto con la frutta di stagione. Ecco a voi la ricetta!

Ingredienti:

250 g di farina 0
150 g di zucchero
250 ml di latte
1 uovo
1 bustina di lievito
1 cucchiaio di olio di semi
frutta a piacere

Prima di iniziare accendete e riscaldate il forno a 180°. Prendete adesso una ciotola di media grandezza e metteteci la farina, il lievito e lo zucchero e mescolate il tutto. In un’altra ciotola, più grande questa volta, mescolate l’uovo con l’olio e aggiungete via via il mix di farina, zucchero e lievito. L’impasto diventerà molto duro quindi iniziate ad aggiungere a filo il latte fino ad ottenere un mix omogeneo e liscio.

Adesso prendete la frutta che avete scelto. Nel mio caso ho usato mele di stagione che ho sbucciato e tagliato a pezzetti piccolissimi, in modo che si sciolgano durante la cottura. Ma sentitevi libere di farli anche più grandi se vi piace sentire la frutta a pezzi. Mettete da una parte due spicchi di mela e frullati col mixer in modo da tenere una morbida purea.

Aggiungete la frutta a pezzi e la purea all’impasto e mescolate ben bene fino a che tutto si sia amalgamato in modo corretto. Prendete uno stampo per plum cake e foderatelo con la carta da forno. Versateci dentro l’impasto e mettete in forno per circa 15 minuti o comunque fino a quando avrà un bel colorito dorato e lo stecchino ne uscirà asciutto. Gnam gnam!

Tips & Tricks

Se volete fare un plum cake più gustoso aggiungete anche la frutta in cima all’impasto prima di metterlo in forno. Inoltre potete usare la stessa ricetta per creare tanti piccoli plum cake, ottimi da portarsi dietro per una colazione veloce o per un sano spuntino a metà pomeriggio! Ah se volete farlo più light usate lo zucchero di canna al posto di quello bianco 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *