Sicuramente un figlio d’arte, Maurizio, figlio di Ezio Santin dell’Antica Osteria del Ponte (3 stelle Michelin), da ragazzo muove i primi passi proprio nel ristorante di famiglia e qui si rende conto che la propensione alla pasticceria è subito evidente. Tale scoperta sarà motivo di studio e di ricerca che lo porterà in Francia dove tra tante esperienze di rilievo con le eccellenze della pasticceria d’oltralpe, a fare la differenza nella sua formazione saranno personalità come Alain Ducasse e Frédéric Bau, maestro cioccolatiere.

Con un tale bagaglio di esperienze, torna prima all’Antica Osteria del Ponte come chef-pasticcere e poi dal 2007 inizia la collaborazione con Gambero Rosso, prima come consulente, poi come insegnate presso Le Scuole del Gambero Rosso di Roma e Napoli, e poi le trasmissioni televisive “Dolcemente”, “Dolci di casa”, “Dolcemente con” su Gambero Rosso Channel, che lo porta a farsi conosce dal grande pubblico.

Torta i-Gino

Soprannominato il Cuoco Nero per la divisa nera che indossa abitualmente, Maurizio Santin ha uno stile personale che esteticamente ricorda moltissimo la pasticceria francese, le sue ricette si distinguono per la presenza di pochi e selezionati ingredienti di stagione, perchè come dice lui “i gusti devono essere facilmente riconoscibili”, è un amante del cioccolato, un ingrediente che ricorre spesso nelle sue creazioni. Una di queste è senz’altro la torta i-Gino dedicata a due grandi (Gino) della pasticceria Italiana: Iginio Massari e Gino Fabbri. Questo omaggio verso i due maestri, è una torta al cioccolato Guanaja che “li rispecchia perfettamente: all’interno, il latte, morbido, caldo, suadente; all’esterno, l’asprezza, il carattere”

Bio

Nato a Milano nel 1966. Inizia la sua formazione al ristorante Chez Leo a Zurigo, segue 3 corsi professionali di pasticceria presso la scuola di Gastone Lenôtre (Parigi), lavora per un anno presso il ristorante Taillevant (3 stelle Michelin) e ancora un lungo periodo presso il ristorante George Blanc a Vonnas (3 Stelle Michelin). Trascorre oltre un anno presso il ristorante di Alain Ducasse, Le Louis XV (3 stelle Michelin), all’interno dell’Hotel de Paris nel Principato di Monaco sotto la guida esperta di Christian Cottard. Collabora per un anno con Joel Robuchon presso il ristorante Jamin (3 stelle Michelin) a Parigi. Nel frattempo frequenta anche un corso professionale di cottura sottovuoto presso la scuola ETNA all’università Sorbona a Parigi.

Sito web ufficiale www.madeinsantin.it