Pochi mesi fa, Gambero Rosso ha pubblicato la nuova guida dedicata ai dolci, dopo la sua famosa guida dei ristoranti italiani. La pubblicazione si intitola “Pasticceri&Pasticcerie” e raccoglie le migliori 500 pasticcerie italiane, valutate in base a tre elementi: il servizio, l’ambiente e la pasticceria. A contrassegnare loro valore, non più le stelline, ma una due o tre piccole torte.

La classifica è dominata da otto grandi maestri pasticceri, famosi in tutta Italia. Iginio Massari occupa, con più di 90 centesimi e 3 torte, la prima posizione della classifica, con la pasticceria Veneto di Brescia. Il secondo posto è attribuito alla pasticceria Biasetto di Padova. A seguire troviamo la città di Bologna con le due pasticceria: il Nuovo Mondo e Gino Fabbri. All’interno della guida, sono stati assegnati dei premi speciali, quello per il pasticcere emergente è andato a Michel Paquier  proprietario di “Douce” situata a Genova. Il riconoscimento per il miglior packaging è stato assegnato a Pasquale Marigliano, mentre il miglior sito internet è quello della pasticceria Acherer di Brunico.

La classifica è stata stilata, dopo aver visitato 800 pasticcerie, le migliori sono state scelte secondo una scala di valutazione espressa in centesimi. La guida, che conta 300 pagine circa, raccoglie anche altre informazioni sui maestri pasticceri italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *