Il Natale si avvicina velocemente e l’ansia da prestazione inizia a farsi sentire. Il menù è quasi pronto, manca solo un elemento fondamentale, IL DESSERT. Di seguito presenteremo due alternative adatte a chi non ha tempo di creare dolci troppo elaborati o non è un maestro pasticcere. L’idea è di usare come base il classico dolce natalizio, il pandoro e personalizzarlo in modo da portare a tavola qualcosa di diverso, senza troppi sforzi.

Pandoro con crema e pezzi di cioccolato

Ingredienti:

1 pandoro

1 litro di latte

1 stecca di vaniglia

8 tuorli

150 gr. di farina

150 gr. di zucchero

Una barretta di cioccolato fondente

Preparazione:

In un pentolino versare il latte e la stecca di vaniglia, portare ad ebollizione e togliere la stecca.  Sbattere i tuorli con lo zucchero e ottenuto un composto spumoso versarci a pioggia la farina, facendo attenzione ai grumi. Aggiungere questo composto al latte che sta dentro il pentolino, mescolare fino a quando non si sarà ottenuta una consistenza densa e cremosa. Lasciare raffreddare e unire delle goccie di cioccolato.  A questo punto si può tagliare il pandoro a fette e disporre ogni fetta su un piattino e ricoprire con la crema, oppure tagliare il pandoro in fette orizzontali e disporre la crema tra uno strato e l’altro.

Pandoro con mascarpone

Ingredienti:

1 pandoro

500 gr. di mascarpone

4 uova

6 cucchiai di zucchero

3 cucchiai di brandy

Preparazione:

Sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungere il mascarpone e amalgamare. Montare a neve gli albumi e aggiungerli al composto, mescolando contemporaneamente con una spatola dal basso verso l’alto. Lasciare riposare per due ore. Farcite il pandoro come indicato nella ricetta sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *