Ecco una ricetta che mi piace fare spesso e che affonda le sue radici nella mia infanzia. La mamma della mia amica d’infanzia aveva un forno dove faceva ottime schiacciate e questi deliziosi biscotti che chiamava “brutti-ma-buoni”, tutto attaccato e tutto minuscolo.

Si tratta infatti di biscotti buonissimi, perfetti per i bambini, ma dal brutto aspetto irsuto a causa dei cornflakes che quasi li trasformano in piccoli ricci. Ma vediamo come preparare questi dolci biscotti.

Ingredienti:
2 uova
300 gr farina 0
200 gr zucchero
200 gr burro
1 bustina di lievito
cornflakes

Riscaldiamo il forno a 170°. Ammorbidiamo il burro e uniamolo allo zucchero. Quando lo zucchero è quasi sciolto aggiungiamo le due uova, una alla volta e mescoliamo bene. Aggiungiamo quindi la farina, il lievito ed il latte e continuiamo a mescolare fino a che otteniamo un impasto morbido, senza grumi.

Prendiamo i cornflakes e sistemiamoli su un vassoio. Aiutandoci con un cucchiaio da minestra prendiamo un pò di impasto e rotoliamolo nei cornflakes in modo che sia completamente ricoperto. Quindi mettiamo il biscotto su una teglia, ricoperta con della carta da forno. Distanziamo bene i biscotti perchè poi gonfieranno.

Inforniamo per 12-15 minuti o almeno fino a che non avranno preso un delicato colore dorato e saranno diventati belli gonfi. Quindi spolveriamo con abbondane zucchero a velo e mangiamo. Gnam gnam!

Tips&Tricks
Se volete fare dei biscotti più ricchi potete aggiungere all’impasto o dell’uva sultanina, lavata e strizzata, oppure delle golose gocce di cioccolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *